Il Cammino di Santiago da Sarria

La località di Sarria, é uno dei punti di inizio piú riconosciuti nel Cammino e si trova nella provincia di Lugo, a una distanza di poco piú di 100 chilometri da Santiago di Compostela. Questo luogo é considerato un enclave strategico del Cammino di Santiago, qual’è la distanza minima che dobbiamo percorrere  per ricevere la Compostela.
INOLTRE TI POTREBBE INTERESSARE: COME ARRIVARE A SARRIA PER FARE IL CAMMINO DI SANTIAGO
Con pochi chilometri che separano Santiago di Compostela da Sarria, appare un’opzione ideale sia per le famiglie con i figli piccoli, sia per i pellegrini che vogliono fare il  Cammino di Santiago con il loro cane  Per tutto questo viaggio, nessun pellegrino camminerà solo, durante il viaggio delle sue tappe, tra i pellegrini nasce sempre l’amicizia, per questo , se stavi pensando di fare il Cammino solo, Sarria é uno dei punto piú raccomandabili per iniziare il cammino

INDICAZIONI PRECEDENTI

Prima di avventurarti nel Cammino, crediamo che dovremmo chiarire alcuni punti per avere un’anteprima di quello che possiamo aspettarci. Anche se abbiamo già dato  al nostro ingresso alcuni consigli per organizzare il Cammino,Li tratteremo con maggiore attenzione dal punto di vista del pellegrino che vuole partire da Sarria.Questi sono i punti: 

COME SAPERE SE SONO PRONTO

Puó essere che esista paura o il terrore di certa gente a diventare pellegrini a causa della difficoltà del Cammino. Anche se é certo che il Cammino ci pone delle sfide durante il loro viaggio, fanno parte della loro essenza. Superarla, é la ragione per cui molti pellegrini si avventurano a camminare nella determinata rotta giacobea, e dedicare giorni, alcune addirirttura settimane fino a raggiungere il loro obbiettivo.  Ti assicuriamo che arrivare a Santiago di Compostela e vedere la Cattedrale ti fa capire che,tutto lo sforzo,é stato utile. In poche parole, prima di avventurarsi per la strada giacobina dalla città di Lucerna, dedica un pó di tempo alla preparazione fisica,non richiede preparazione complicata o molto sacrificio,solo un paio di cose semplici che ti aiuteranno ad affrontare il Cammino con molte condizioni migliori, ecco alcuni consigli:
  • Inizia a camminare due o tre mesi prima : In questo modo potrete abituare le vostre articolazioni alle passeggiate che vi aspettano.
  • Cammina 3 o 4 volte alla settimana: Per un’ora e mezza o due ore sarà sufficiente avere una preparazione ottimale.
  • Prova diversi territori: In questo modo potrete simulare i sentieri che troverete durante il vostro futuro viaggio.
  • Utilizza le scarpe e lo zaino che utilizzerai: Nelle ultime settimane dovrai riempire lo zaino,più reale sarà il tuo allenamento, meglio sarà per la tua preparazione. Ricordate che non si dovrebbe avere delle scarpe nuove durante il Cammino, ma dovrebbero essere usate in precedenza per evitare vesciche o lesioni.

QUANDO FACCIO IL CAMMINO

Scegliere il periodo dell’anno nel quale realizzare il tuo pellegrinaggio é di vitale importanza per pianificare tutta la tua rotta. Se lo realizzi in Estate dovrai tenere di conto  che necessiterai di meno vestiti , piú freschi che in Inverno, nel quale dovrai tenere vestiti più resistenti per sopportare il freddo e la pioggia che ti potrebbe colpire, in Galizia l’Inverno puó essere una bella sfida per il pellegrino. Anche se nel Cammino in Galizia, le temperature in estate non sono molto alte, puó essere che in alcune occasioni ci diano dei problemi, per questo dovrai essere ben idratato. Nostra opzione e consiglio é che il miglior periodo per realizzare il Cammino  sono le stagioni della Primavera  e dell’Autunno, le temperature sono perfette per non sentire ne freddo ne caldo, e i cammini non saranno affollate come in Estate.

COME FARE IL CAMMINO

Il Cammino da Sarria si puó fare da tre forme differenti: camminando, in bici o a cavallo. Essendo un percorso di soli 5 tappe e poco più di 100 km si consiglia di fare a piedi , poiché é il minimo  raggiunto per ricevere la Compostela, in cambio, se è fatto in bicicletta ci vogliono 200 km per ricevere questo accreditamento, quindi non si potrebbe soddisfare.

IN GRUPO O SOLO

Dipende da quello che cerchi nel tuo pellegrinaggio, una o l’altra opzione sarà più consigliabile, qui di seguito vi lasciamo una serie di vantaggi di ogni opzione in modo che si valuta la forma che meglio si adatta a voi:

Gruppo

  • Risparmio del tempo 
  • Ideale per tutte le età:  Potrai fare il Cammino di Santiago con i bambini e persone anziane, in famiglia.
  • Maggiore sicurezza: Avrai sempre qualcuno che ti aiuterà.
  • Guida specializzata: Essendo un gruppo sarà molto più conveniente essere accompagnati da una guida esperta che ci mostra tutti i segreti e le curiosità del Cammino
Date un’occhiata ai nostri piccoli gruppi max. 10 persone, le loro date per il 2020 e tutto ciò che offriamo.

Solo

  • Ti comandi: Scegli il ritmo dei tuoi passi, le rotte che vuoi prendere e fissa l’orario a tuo piacimento.
  • Scopri te stesso 
  • Relazioni con altri pellegrini: Ci saranno molti pellegrini lungo il Cammino, e questi sono caratterizzati dall’essere aperti e molto gentili in modo da poter relazionarsi con persone nuove senza problemi.

Extra: Con Cane

Perché non trascorri questa meravigliosa esperienza con il tuo fedele amico? Merita anche lui di vivere questa avventura che vi unirà ancora di più, sarà certamente un arricchimento. Dobbiamo dire che non sarà facile, richiederà prima indottrinamento del vostro animale domestico, formazione e seguire alcune linee guida lungo il Cammino in modo che nessun evento, imprevisto si verifichi e il vostro migliore amico gode e non soffre in qualsiasi momento.. Dobbiamo anche tenere a mente che trovare alloggi nella zona che consentono il passaggio degli animali sarà complicato, è per questo che abbiamo cercato alcuni e vi abbiamo consigliato qui:  Aloggi per fare il Cammino con il cane 

PERCHÉ FARE IL cAMMINO DI SANTIAGO DA SARRIA

Come abbiamo detto prima, questa opzione comprende solo 5 tappe, l’ultima del Cammino Francese. Se facciamo il Cammino di Santiago per la prima volta e non volete azzardare a relaizzare un viaggio molto piú lungo in una sola volta, questa é la miglior opzione per realizzare la Compostela e provare l’avventura dei pellegrinaggi. É possibile che tu non abbia piú di una settimana per poter iniziare la rotta giacobea e arrivare alla fine per abbracciare l’Apostolo. Questa parte del cammino prevede 5 giorni di pellegrinaggio e 6 notti nel Cammino, a seconda se si desidera dormire a Sarria prima di uscire e dormire a Santiago una volta arrivati.

¡Pianifica la tua avventura!

Ti  diamo informazioni senza compromesso
Pilgrim Travel. S.L. informa, come previsto dal Regolamento 2016/679, che i dati utilizzati in questo modulo verranno utilizzati sia per la risposta delle eventuali consultazioni sia per la pub-blicazione dei commenti, essendo il consenso dell'utente la base di legittimazione. Potranno esse-re esercitati i diritti in conformità con quanto stabilito dalla nostra Política de Privacidad.

Il modulo è stato inviato correttamente

COME ARRIVARE A SARRIA

Nel nostro blog del pellegrino, abbiamo un altro ingresso dove viene indicato con molti dettagli e in modo completo i mezzi di trasporto (bus,aereo,treno..) e i suoi orari per arrivare in questa  località  lucense. Inoltre, elenchiamo tutte le possibilità dalle aree principali della penisoladirettamente a Sarria , come a Santiago di Compostela e Lugo, da dove possiamo accedere all’inizio del nostro percorso senza grossi problemi.

Dove dormire a sarria

Come punto di partenza per molti pellegrini, questa città ha numerosi alloggi disponibili. Ce ne sono così tanti, che in meno di 18 chilometri, arriviamo a trovare più di 20 ostelli, che aumentano ogni anno. Tutti sono destinati al pellegrino, in modo da fornire un buon menú del pellegrino e tutti i servizi che richiede il camminatore prima della partenza o quelli provenienti da fasi precedenti del Cammino Francese. Tra tutti gli ostelli, pensioni e altri alloggi (dove si può anche mangiare) si consiglia:

Dove mangiare a sarria

In questa località, un buon numero di strutture si riuniscono per il gran numero di pellegrini che passano ogni giorno. I posti dove si dorme offrono anche un servizio di ristorazione completo ma, se si vuole provare un altro posto, si può cambiare. Il locale è aperto dalle 6:00 alle 7:00, per poter offrire la colazione, più del necessario per il pellegrino. Vicino al fiume, nel Paseo del Malecón, si trova la zona più raccomandabile dove si trovano pochi posti  per mangiare.

COSA VEDERE IN SARRIA

Se arriviamo il giorno prima a Sarria o si arriva da Triacastela (fase precedente del Cammino Francese), si può godere di un grande patrimonio culturale e storico  tra cui vi sono:

TORRE DELLA FORTEZZA

Luogo dove risiedono i Merinos e i Giudizi Maggiori del Marchesado fino al primo terzo del XVIII secolo. Oggi è un’area privata,quindi non possono essere organizzate visite. e

MONASTERO DELLA MADDALENA

Probabilmente é uno dei monumenti piú importanti, costruiti nel XII secolo nel pieno del Cammino Francese. Nel corso degli anni ha avuto usi differenti, stoccaggio del legno, caserme e prigioni, fino a quando nel XIX secolo é stato consegnato ad Orden de la Marced.

CHIESA DI SANTA MARINA

La chiesa attuale ha un aspetto gotico con la pianta a croce latina , conservando dalla precedente solo un disegno della copertina e di un capitello

TAPPE DEL CAMMINO DI SANTIAGO DA SARRIA

Come già saprai, il Cammino da Sarria a Santiago é formato dalle ultime 5 tappe del Cammino Francese,é uno dei piú affollati e quindi non sorprende che molti pellegrini scelgano di iniziare il loro viaggio dalla città di Lucena. Queste sono le tappe:
TAPpe Partenza DESTINazione KM
Tappa 1 Sarria Portomarín 22,2
Tappa 2 Portomarín Palas de Rei 24,8
Tappa 3 Palas de Rei Arzúa 28,5
Tappa 4 Arzúa O Pedrouzo 19,3
Tappa 5 O Pedrouzo Santiago de Compostela 19,4
Mapa Camino de Santiago desde Sarria

DOve trovare le credenziali a sarria

É fondamentale fare la Credenziale del Cammino di Santiago. A Sarria possiamo ottenerla in questi punti:
  • Chiesa di Santa María (Rúa Maior): dalle  11:00h alle 13:00h, e dalle  18:00h alle 21:00h.
  • Chiesa di Nuestra Señora del Rosario (Gran Vía Alfonso IX): dalle 10:30h alle 13:30h e dalle 17:00h alle 20:00h.
  • Monastero della Magdalena (Rúa da Mercede): dalle  10:00h alle  13:00h, e dalle 16:30h alle 19:00h.
  • Officina della Protezione Civile (Calle Maior, 20)
  • Peregrinoteca (C/Benigno Quiroga, 16 – Bajo)
Una volta ottenuta,ci possiamo preparare ad iniziare la nostra rotta. Perfil Camino de Santiago desde Sarria

LUOGHI DI INTERESSE E GASTRONOMIA SULLA STRADA DA SARRIA A SANTIAGO

TAPPA 1: SARRIA – PORTOMARÍN

Attraverseremo i sentieri che collegano Sarria e Portomarín, attraversando anche il Concello di Paradela, permettendo di contemplare parrocchie emblematiche come Barbadelo, Ferreiros, Vilachá…In cui si trovano luoghi di grande interesse storico nel percorso compostelano come sono la chiesa di Santiago di Barbadelo, quella di San Fiz di Reimondezo, quella di San Nicolas che aspetta il nostro arrivo per le vie di Portomarino. Lungo questa tappa potremmo goderci della meravigliosa gastronomia di questi Concellos, che includono piatti tipici galliziani come la carne “o caldeiro” e il lacón con grelos, dolce come le frittelle e la torta di Portomarín e senza dubbio, qualcosa di profondamente attaccato a  questa terra ,il aguardiente il liquore di Portomarín, di elaborazione artigianale nelle case del comune.

TAPPA2: PORTOMARÍN – PALAS DE REI

Lasciamo il Concello dI Portomarín per prepararci ad attraversare i prossimi due, il Concello de Monterroso e Il Palas de Rei, all’interno delle quali si trovano enclavi di grande fama come Gonzar, Castromaior o Ligonde, tra gli altri.  Questa seconda parte del nostro percorso è caratterizzata da molte aree asfaltate, anche se questo può essere considerato uno svantaggio da parte di alcuni, vi assicuriamo che si sarà in grado di godere della stessa bellezza che ci viene presentata nel resto dei percorsi. Durante la visita delle parrocchie situate in questa fase, non dimenticate di ammirare il Castro preromano di Castromaior, la croce bifacciale in Os Lameiros o la cappella di San Marcos tutti innaffiati dai vini Alentejo tipici della Sierra de San Mamede e con D.O. Portogallo.

TAPPA 3: PALAS DE REI – ARZÚA

Visiteremo i villaggi della parrocchia di Mato per lasciarci alle spalle la provincia di Lugo e per presentarci pienamente nella provincia di A Coruña, ogni volta che siamo più vicini a contemplare il botafumeiro e il suo imponente movimento pendolare,è un punto di svolta nel nostro cammino, poiché ci avviciniamo alla provincia che conserva i resti dell’apostolo. Durante i chilometri che questa tappa contiene (28,5 concretamente) viaggeremo per le diverse parrocchie del Concello de Melide, dove non possiamo dimenticare di provare il suo famoso polpo a Feira e il suo tipico dolce soprannominato  melindres, per arrivare finalmente ad Arzúa, dove metteremo fine al nostro viaggio e ci concederemo  il riposo assaporando il suo prezioso Queso de Arzúa-Ulloa.   Se ci capita di arrivare in questo comune della Coruña durante il primo fine settimana di marzo, saremo abbastanza fortunati da essere in grado di partecipare alla festa del formaggio, al quale dobbiamo un tributo per questo prezioso cibo con la propria Denominazione di Origine. 

TAPPA 4: ARZÚA – O PEDROUZO

In cui lasciamo il Concello de Arzúa per entrare in quello di O Pino, ultimo Concello prima di arrivare alla città di Compostela, che contiene comuni come Santa Irene e O Pedrouzo  in cui finiremo il nostro viaggio oggi. Va ricordata la visita obbligatoria di alcuni elementi culturali distribuiti lungo tutto il palco, come la cappella e la fontana di Santa Irene, la chiesa di San Pedro de Lema, ecc. e finalmente al nostro arrivo in O Pedrouzo essere in grado di contemplare la chiesa di Santa María de Gonzar o la vecchia scuola di O Pino, tra gli altri. In termini di gastronomia, il più eccezionale è il gallo di razza piñeira, che è molto apprezzato in tutto il territorio, e la carne di manzo, maiale e selvaggina.

TAPPA 5: O PEDROUZO – SANTIAGO DI COMPOSTELA

Noi indosseremo gli stivali per l’ultima volta, oggi arriveremo nella capitale gallega,cosí il bastone  in mano inizió a camminare, abbandonando il Concello di O Pino per la sua ultima parrocchia, Cimadevila, per andare a Santiago di Compostela, dopo aver circondato l’aerea dell’aereoporto di Lavacolla.  La tensione si avverte nell’ambiente a questo punto, mentre stiamo per entrare nella Piazza del Obradoiro 

UNA VOLTA FINITO IL CAMMINO…

Una volta finito il nostro cammino possiamo viaggiare tranquillamente nella capitale gallega e  godere delle sue strade piene di storia e dell’ambiente che si crea a causa della presenza dei pellegrini euforici per il loro arrivo a Santiago. É il miglior momento per gustare la sua gastronomia,costituita da carne e pesce, molto presente in tutta  la comunità gallega, e per i dolci tipici della città come sono le Piedras di Santiago e la Tarta di Santiago, che delizieranno tutti i pellegrini che,senza dubbio, hanno guadagnato il diritto di godere di queste prelibatezze come ricompensa per aver raggiunto il loro obbiettivo.

FINALMENTE A SANTIAGO DI COMPOSTELA¿COSA FACCIO?

RITUALE DEL PELLEGRINO

Esistono una serie di rituali che gli escursionisti hanno effettuato molti anni e che ogni nuovo pellegrino che arriva nella capitale dovrebbe fare:
  • Entrare nella Cattedrale in grande stile
  • Partecipazione alla Messa del Pellegrino
  • Visita della cripta e dei resti dell’Apostolo
  • Salite sulla Camarin e abbracciate l’Apostolo
  • Rituali nel Portico della Gloria

VISITARE LA CITTÀ

Anche la Cattedrale di Santiago é la principale attrazione della capitale, e il motivo attraverso il quale tutti i pellegrini percorrono la sua rotta. La capitale gallega possiede musei e un patrimonio culturale e storico da visitare. A Pilgrim organizziamo percorsi della città per scoprire tutti i suoi segreti e i luoghi nascosti.

CONTINUARE FINO ALLA FINE DEL MONDO

Molte persone arrivano a Santiago e finiscono il loro cammino, peró in realtà c’è di piú, la rotta continua fino a Finisterra, località che in tempi romani era considerata come la fine del mondo. Visita il famoso finale del Cammino di Santiago percorrendo la Costa da Morte. Pilgrim ti offre un tour finale di 9 ore di durata attraverso il quale passerete per le terre di  Muxía e Finisterre, visitando luoghi come la Cascata di Ézaro, l’unico fiume di Europa che sbocca direttamente nel mare. Il Cammino di Santiago da Sarria, senza alcun dubbio, entusiasta sia i pellegrini piú esperti sia i novellini, perché, non perdono l’opportunità di visitare le enclavi di questi ultimi 100 chilometri del Cammino Francese mentre attraversate le diverse parrocchie delle province di Lugo e A Coruña e disfrutti delle infrastrutture e della gastronomia per fare del tuo Cammino un’esperienza indimenticabile. ¡Ultreia Pellegrini!

¡Pianifica la tua avventura

Ti diamo informazioni senza impegno!
Pilgrim Travel. S.L. informa, come previsto dal Regolamento 2016/679, che i dati utilizzati in questo modulo verranno utilizzati sia per la risposta delle eventuali consultazioni sia per la pub-blicazione dei commenti, essendo il consenso dell'utente la base di legittimazione. Potranno esse-re esercitati i diritti in conformità con quanto stabilito dalla nostra Política de Privacidad.

Il modulo è stato inviato correttamente