Cammino del Nord in bicicletta da Irún

895 €

Percorrerete in bicicletta la distanza tra Irún e Santiago di Compostela, soggiornando nei posti migliori del Cammino alla fine di ogni tappa, godendo così di un’esperienza unica e vivendo da vicino la storia, la cultura e la bellezza che si cela a ogni passo di questo percorso millenario.

Cammino del Nord in bicicletta da Irún
Distanza 824 km
Alloggio Pensioni / Hotel
Durata 20 giorni / 19 notti
Prezzo / persona Per persona / camera doppia
Date disponibili Scelta libera
Validità dell’offerta 31/12/2019

Fai il tuo Cammino

×

Dicci le tue preferenze e di invieremo una mail con alcune proposte su misura

  • 25 Km al giorno circa
  • 70 Km al giorno circa

Regime non disponibile

Fai il tuo Cammino

×

Grazie per aver pianificato con Pilgrim!

Piú informazioni?

Informati senza compromessi cliccando il bottone inferiore ed un agente specializzato si metterá in contatto con te per risolvere tutti i tuoi dubbi. Otterrai un 5% di sconto solo per esserti informato.

Cammino di Santiago da Irún

Itinerario per i pellegrini

Giorno 1: Arrivo a Irun e pernottamento

Arriverai a Irún per conto tuo o, se preferisci, possiamo gestire il tuo trasferimento fino a questo luogo da qualsiasi aeroporto o stazione in cui arriverai. Questa città è il punto di partenza per quei pellegrini che partono dal Cammino di Santiago sul versante nord. Da qui e a seconda dell’orario di arrivo, potrai visitare diversi punti di interesse del luogo, come il Casa Consistorial o l’Eremo di San Marcial.

Giorno 2: Tappa Irun – Zarautz

47 km

Lungo il percorso si passerai davanti all’importante San Sebastián, fermata obbligatoria per visitare alcuni dei punti di interesse più famosi della città, godendo inoltre della sua ampia offerta gastronomica. Arriverai a Zarautz, dove potrai visitare diversi punti di interesse del luogo come la Torre, l’Eremo di San Pedro de Elcano, la Chiesa di Santa María la Real o il Museo di Arte e Storia di Zarautz, interessante perché il suo obiettivo è quello di far conoscere la storia della costa basca.

Giorno 3: Tappa Zarautz – Markina

45,8 km

Lungo il percorso attraverserai la località costiera di Deba, dove potrai fermarti a riposare, rinfrescarti sulle sue spiagge di Santiago o Lapari o percorrere le sue passeggiate. Arriverai a Markina, dove si possono visitare diversi punti di interesse del luogo come il Palazzo Patrokua, che ospita l’ufficio turistico, l’hórreo di Barinaga o il complesso monumentale del Carmen.

Giorno 4: Tappa Markina – Bilbao

56,2 km

Durante il tragitto attraverserete Gernika, un villaggio noto per i bombardamenti subiti dall’aviazione tedesca e italiana, evento ricreato in un dipinto di Pablo Picasso. L’unica cosa che sopravvisse di quel giorno furono la Casa de Juntas e l’albero di Gernika, considerato un simbolo delle libertà tradizionali dei Paesi Baschi. Arriverai a Bilbao, tappa del giorno di oggi. Questa è una città conosciuta in tutto il mondo per essere un esempio di trasformazione urbana e per ospitare il Museo Guggenheim. Una volta qui, è possibile rilassarsi godendosi il suo vasto patrimonio storico, la sua grande varietà di risorse turistiche e la sua grande varietà gastronomica. Alcuni dei punti di interesse della città sono la Cattedrale di Santiago de Bilbao, la stazione Atxuri, la Basílica de la Virgen Begoña o el Palacio Chávarri.

Giorno 5: Tappa Bilbao – Castro Urdiales

47 km

Fate una sosta nel cammino nella località di Pobeña per avvicinarvi all’Area Naturale Protetta de la ría di Barbadún o fino al viale lungo la costiera, dalla quale potrete osservare l’unica spiaggia della città, la spiaggia di La Arena, e ammirare le scogliere aguzze tipiche della costa basca. Si lascia alle spalle i Paesi Baschi per entrare in Cantabria. Si arriva a Castro Urdiales, dove si possono visitare diversi punti di interesse del luogo, come la casa de los Chelines, l’Ermita de Santa Ana, la chiesa di Santa María de la Asunción o il Palazzo e i giardini dell’Ocharan.

Giorno 6: Tappa Castro Urdiales – Noja

40,2 km

Lungo il percorso attraverserai il villaggio di Laredo, dove ci si può fermare per riposare e passeggiare nel suo porto peschereccio che si trova nel centro della località. Infine arriverai a Noja, dove si possono visitare diversi punti di interesse del luogo come la Chiesa di San Pedro o l’Eremo di San Pedruco.

Giorno 7: Tappa Noja – Santander

27,2 km

Lungo il cammino si attraversa il piccolo villaggio di Güemes che si distingue per la bellezza naturale dei suoi dintorni. Si arriva a Santander, dove si possono visitare diversi punti di interesse del luogo come la Cattedrale di Nuestra Señora de la Asunción, il Centro de Arte Faro de Cabo Mayor, la chiesa di Nuestra Señora de la Visitación o il Cimitero Protestante.

Giorno 8: Tappa Santander – Santillana del Mar

37,1 km

Infine si arriva in uno dei più bei villaggi della Spagna: Santillana del Mar, il villaggio più visitato della Cantabria per il suo complesso storico e le grotte di Altamira, dichiarate Patrimonio dell’Umanità, dove potrai visitare diversi punti di interesse del luogo e godere di luoghi emblematici come la torre del Calderón de la Barca o la Collegiata di Santa Juliana.

Giorno 9: Tappa Santillana del Mar – Colombres

51,1 km

Durante il tragitto attraverserete San Vicente de la Barquera, dove non bisogna dimenticare di visitare luoghi come il Santuario de la Barquera, la chiesa di Santa María de los Ángeles o le rovine del Convento di San Luis. Si arriva a Colombres, dove si possono visitare vari punti di interesse del luogo come il Museo de la emigración e la spiaggia di La Franca.

Giorno 10: Tappa Colombres – Ribadesella

54,6 km

Dalla località di Pendueles ci sono due strade da seguire che poi si riuniranno di nuovo. Si può percorrere il percorso che passa parallela alla costa, che è la più bella ma non l’itinerario originale, o penetrare verso l’interno se quello che vogliamo è percorrere il Cammino più “fedele”. Infine si arriverà a Ribadesella, dove si possono visitare diversi punti di interesse del luogo, come lo chalet de Indianos, o passeggiare lungo il Viale della Principessa Letizia, che occupa una vasta area e nel quale si trova la maggior parte dei ristoranti e delle sidrerie della località.

Giorno 11: Tappa Ribadesella – Villaviciosa

37,3 km

Fermatevi lungo il cammino per godere della bellezza di luoghi come il Monumento Natural deVega e Entrepeñas o la spiaggia di Beciella. Una volta a Villaviciosa potrete visitare alcuni dei punti di interesse del luogo come lo chalet de Les Baraganes, il complesso architettonico di Valdediós, la chiesa di San Juan de Amandi o la chiesa di San Juan Evangelista de Camoca.

Giorno 12: Tappa Villaviciosa – Avilés

55,2 km

Durante il tragitto attraverserete Gijón, dove si puoi fermarti lungo la strada e riposare, avvicinarti al lungomare del Muro di San Lorenzo e godere degli oltre due chilometri di lunghezza che possiede. Infine si arriva ad Avilés, città che vanta il secondo centro storico meglio conservato della comunità asturiana e che ospita alcuni dei monumenti più importanti del luogo. Come il palazzo Ferrera, di Camposagrado o la chiesa di Sabugo.

Giorno 13: Tappa Avilés – Soto de Luiña

38,5 km

Durante il cammino fare una sosta nel bellissimo villaggio di Cudillero, noto per la sua distribuzione a forma di anfiteatro, le case sono sovrapposte sfruttando ogni angolo della collina e distribuite come anelli concentrici per culminare nella fase formata dalla Plaza de la Marina. Vicino a Cudillero e Soto de Luiña si trova Cabo Vidio, una fermata obbligatoria per essere uno dei più importanti promontori delle Asturie, da esso si può vedere Estaca de Bares e Cabo de Peñas, ha anche importanti attrazioni come le sue scogliere, il faro e la iglesiona, una grotta formata dall’erosione delle onde che può essere visitata con la bassa marea. Infine, si arriva alla fine della tappa di oggi, Soto de Luiña, un luogo perfetto per riposare e recuperare le forze.

Giorno 14: Tappa Soto de Luiña – Luarca

33,8 km

Questa tappa è caratterizzata da una grande bellezza paesaggistica, ci sono diverse attrazioni lungo il cammino come la spiaggia del Silencio, l’eremo della Regalina o il piccolo villaggio di Cadavedo, proclamato il più bel villaggio della Comunità Autonoma. Finalmente si arriverà a Luarca, una città affascinante che ha molti punti di interesse, soprattutto naturali come la spiaggia di Tourán o la spiaggia di Salinas. Dal belvedere di Funiar è possibile osservare praticamente tutta la città.

Giorno 15: Tappa Luarca – Ribadeo

51,8 km

Oggi arriverete finalmente a terre galiziane dopo aver attraversato il ponte di Los Santos tra Castropol e Ribadeo. Durante il cammino fate una sosta al belvedere di Santa Cruz, a tre chilometri dal centro di Ribadeo, da qui avrete una fantastica vista panoramica sulla ría. Una volta arrivati nel villaggio galiziano potrete godere di diversi punti di interesse, tra i quali il suo centro storico denominato Bene di Interesse Culturale, il forte di San Damián, l’imponente spiaggia delle Cattedrali o le case Indiane.

Giorno 16: Tappa Ribadeo – Abadín

53,6 km

In questa tappa il percorso inizia ad allontanarsi dalla costa per inoltrarsi verso l’interno. Lungo il percorso fai una sosta a Lourenzá per visitare alcuni importanti monumenti come il Monastero di San Salvador, la Chiesa di Santa Maria, che è considerata uno studio di prova della facciata della Cattedrale di Obradoiro di Santiago di Compostela, o il Pazo de Tovar. Mondoñedo è un’altra città di grande interesse turistico nella quale spiccano il complesso della Plaza de España e la Cattedrale di Mondoñedo. Questa è una tappa lunga e con molte risorse turistiche che finisce ad Abadín, dove potrai riposare dal viaggio di oggi.

Giorno 17: Tappa Abadín – Baamonde

41,6 km

Durante il cammino è importante fare fermate in luoghi come la Torre de los Andrade a Vilalba. Si arriva a Baamonde, dove si possono visitare diversi punti di interesse del luogo come la Casa Museo de Víctor Corral, un esempio di pazo galiziano, o il Castaño Milenario, che ha una storia curiosa.

Giorno 18: Tappa Baamonde – Arzúa

62,6 km

Lungo il percorso attraverserai il paese di Sobrado dos Monxes, fermata obbligatoria perché ospita l’imponente Monastero di Santa María de Sobrado. Arrivati ad Arzúa, si possono visitare diversi punti di interesse del luogo, come il Museo Etnografico di A Paínza, la fontana Santa o la cappella della Magdalena.

Giorno 19: Tappa Arzúa- Santiago de Compostela

39 km

Vi sveglierete nell’alloggio di Arzúa che include una buona colazione energetica per iniziare la giornata con le batterie cariche e inizierete a pedalare fino a Santiago de Compostela, finalmente la destinazione è molto vicina e presto vedrete per la prima volta le torri della Cattedrale fino al Monte do Gozo. Passeggiando per la zona monumentale avanzerete con il nervosismo di raggiungere la Plaza del Obradoiro e sentirete la soddisfazione di aver raggiunto l’obiettivo.

Giorno 20: Santiago de Compostela

Colazione nell’alloggio. Giornata libera per visitare tutti quei monumenti che, oltre alla Cattedrale, costituiscono la grandiosa capitale della Galizia.

Dopo la prima colazione, i nostri servizi saranno finiti.

Servizi

Ti offriamo tutto il necessario per rendere il vostro Cammino il più confortevole possibile

Servizi inclusi

19 notti di pernottamento
19 colazioni
Documentazione completa
Trasferimento degli zaini tra le tappe (1 collo – max. 20 kg, ultimi 100 km)
Assistenza telefonica di emergenza 24 ore su 24
IVA inclusa

Servizi opzionali

Supplemento individuale: 380€
Supplemento mezza pensione (cene): 380€
Assicurazione annullamento: 12 €/persona per i residenti Non residenti: Consultare
Notte extra a Santiago di Compostela: 45 €/persona (Camera doppia e colazione in pensione e ostelli)
Trasferimento Santiago – Irun: consultare
Traslado Santiago – Aeropuerto: 25€ (máx. 4 pax)

Effettua la tua prenotazione con noi

Vi rispondiamo immediatamente dal lunedì al giovedì dalle 09:30 – 00:00, venerdì dalle 9:30-22:00 e sabato dalle 11:00 – 20:00

On-line

Fai la tua prenotazione attraverso il nostro sito web

Per e-mail

info@pilgrim.es

Per telefono

+34 912 913 756

Modalità di pagamento

Bonifico bancario

Carta di credito

Uso dei cookies

Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza come utente. Se continui a navigare, dai il tuo consenso per l'accettazione dei suddetti cookie e l'accettazione della nostra politica di cookiesclicca sul link per maggiori informazioni

ACCETTARE