Quali sono le scarpe giuste per il Cammino di Santiago?

In questo post affrontiamo una delle domande piú frequenti a partire dal  momento stesso che noi decidiamo di affrontare il Cammino di Santiago, che scarpe utilizzerò ? Tutti i pellegrini che hanno già una credenziale timbrata con il sigillo, sanno che le informazioni mostrate qui sono di grande importanza.  Quelli che invece non hanno sperimentato la rotta giacobea e hanno in mente di iniziare presto il loro viaggio, è importante che siate molto attenti a ciò che leggerete dopo.
INOLTRE PUOI ANCHE ESSERE INTERESSATO: A COME PRENDERSI CURA DEI TUOI PIEDI PER FARE IL CAMMINO DI SANTIAGO 
Una delle cose fondamentali che noi comunichiamo prima di iniziare il Cammino è come prenderci cura dei nostri piedi  ,come saranno i nostri migliori alleati durante questa avventura. Non ti sorprendere se troviamo un sacco di forum e articoli sulle”migliori calzature “. Tenete sempre a mente che ogni corpo è unico e per tanto,ció che a qualcuno puó funzionare, ad un’altra persona non funziona e vicerversa. Tuttavia, è vero che, nonostante diverse differenze , ci sono 3 varianti che vengono constantemente ripetute quando si sceglie le scarpe giuste.

PRIMa DI TUTTo…I Calzini

Prima di iniziare ad analizzare le scarpe, fermiamoci un attimo ai calzini. Ed è bello quanto le nostre scarpe, se scegliamo male, qualcosa di semplice come le calze,  possiamo  già preparare aghi  e filo per esplodere quelle vesciche che senza dubbio appariranno presto.  Per quanto riguarda la quantità delle coppie che dobbiamo portare nello zaino, circa  tre o quattro che verranno cambiati lungo il Cammino (ne lavi alcuni, ne usi altri..) I calzini di lana o di cotone sono esclusi, perchè non permettono ai piedi di respirare adeguatamente,  ciò li  fará sudare di più e favorirá la comparsa di vesciche. Un’altro  elemento da tenere in mente è che dobbiamo evitare di indossare  calzini con cuciture per evitare graffi sul piede.

Calzini anti-vesciche

L’ideale è procurarci dei calzini anti-vesciche, sono  caratterizzati da un doppio strato, uno piú spesso all’esterno e un’altro più fino all’interno , questo assicura un miglior drenaggio del sudore, perchè nessuno avrá mai i piedi umidi  (fondamentale per evitare la comparsa di vesciche).

lE MIGLIORI SCARPE PER IL CAMMINO DI SANTIAGO

Il piede del pellegrino percorre tutti i tipi di superfici come: asfalto , cemento, ghiaia,terra , argilla o calcare ecc.. Tale disparitá suscita seri dubbi nella scelta delle scarpe, in quanto ne cerchiamo una che si adatti adeguatamente ai diversi percorsi. Dobbiamo anche essere chiari  in che periodo dell’anno vogliamo iniziare la nostra esperienza , perchè questo ci fará scegliere una delle alternative. I 3 tipi di scarpe piú consigliate quando facciamo il Cammino di Santiago sono:

Scarponi da montagna

Se decidiamo di mettere gli scarponi sará certamente a causa del supporto che ci daranno alle caviglie, fondamentale per le aree sassose o per percorsi irregolari. L’ideale è quella di andare  con un asta media e inclinata, perchè puoi camminare senza nessun tipo di problema. Gli stivali che scegli, devono avere un sistema di allacciature che ti darà una buona presa, linguetta imbottita per il massimo comfort e che ti permetterá di camminare con stabilitá e sicurezza. Inoltre é consigliabile avere rinforzi in gomma o in altri materiali sulla punta e sul tallone. Per quanto riguarda la suola, è consigliabile che sia in gomma di carbonio di doppia intensità, ciò porterà una maggiore durata e adesione.  Esistono marche specializzate  in questo tipo di scarpe, alcune di queste sono Teva, Chiruca, Salomon o Boreal. Se avete intenzione di fare il Cammino di Santiago in inverno, tenete a mente che il tuo stivale ha una membrana impermeabile. Così nei giorni di pioggia i vostri piedi saranno asciutti e protetti.  Ma non dimenticatevi che questo tipo di calzature è più adatto per il periodo piú freddo dell’anno, mentre per i mesi estivi  vi puó essere del disagio a causa del caldo, e del peso.
Botas de Montaña
Scarponi da montagna

SCARPE DA TREKKING

Per realizzare il Cammino sono perfette le scarpe da trekking. I marchi specializzati offrono ottimi modelli che combinano tecnologia, comfort e massime prestazioni. Sono ideali per i pellegrini che cercano libertá di movimento,leggerezza e traspirazione.  Ideali per camminare, con una suola durevole che, fornisce un’ottima trazione, incorporate vi sono anche delle solette estraibili e intersuola in EVA  che ammortizzano e stabilizzano il battistrada.  In riassunto, sono più leggere che gli stivali e oggi la qualità dei materiali e la robustezza delle scarpe da montagna permette di completare il Cammino senza problemi, essendo piú utili nei mesi primaverili ed estivi. La miglior marca di scarpe da trekking è senza dubbio Gore Tex, ha una vasta gamma di scarpe,  ma anche piú riconosciute come Adidas hanno una buona qualitá .
Zapatillas de trekking
Scarpe da trekking

SANDALI CHIUSI

Questa alternativa di scarpe è perfetta per l’estate. Non si tratta di un qualsiasi sandalo, perchè sono multifunzionali e sono fatti principalmente per mantenere la freschezza e comodità . Sono il complemento perfetto per il camminatore, che possono essere utilizzati in qualche tappa, e sono perfetti per riposare dopo una dura giornata di escursioni. Le marche piú rinomate nella produzione di queste scarpe sono Keen, Arpenaz o Quechua. Ricordiamo a tutti i pellegrini , che ogni mattina prima di partire  per il Cammino si sistemano con calma, per evitare pieghe nei calzini o chei calzini siano storti o mal posizionati. È inoltre consigliabile, prima di riprendere il Cammino, dare un’occhiata allo stato delle bende che indossiamo e applicare della vasellina sui nostri piedi, per evitare la comparsa di vesciche e abrasioni.
Sandalias deportivas cerradas
Sandali chiusi 

FAttori importanti per la scelta di scarpe

Qui di seguito lasciamo una serie di punti chiave quando facciamo la nostra scelta di scarpe,  che,  oltre che rendere il percorso piú piacevole, è un fattore chiaro per evitare lesioni. In caso di infortunio lungo il Cammino, Pilgrim vi offre un servizio di fisioterapia  lungo il percorso giacobeo, per poter risolvere gli imprevisti e continuare il vostro pellegrinaggio.

TAGLIA

Attenzione quando si sceglie la taglia,è molto importante che questo non ti stringe. Se le dita toccano la punta degli stivali o delle scarpe,dovrete cercare altre scarpe dove non strofinerete le dita  o il tuo cammino diventerà un’esperienza piuttosto sgradevole.

NO CALZATURE DI MARCHIO

Non indossate scarpe appena comprate per fare il vostro Cammino. Per questo è necessario indossarle almeno un mese in anticipo e utilizzarle per  brevi periodi di tempo.

ALLA FINE DELLA TAPPA

Indossa sandali o infradito così i tuoi piedi possono respirare e riposarsi, questo è più importante di quanto sembra, evita la comparsa di vesciche.

CONTROLLA I TUOI PIEDI OGNI GIORNO

Ispezionali in cerca di vesciche o lesioni per poterli fermare con l’aiuto di cerotti o protezioni d’urto, in caso ci fossero di già controlla la loro evoluzione.

VAI DAL PODOLOGO

Nel caso  in cui le ferite dei tuoi piedi non ti consentono di camminare vai dal podologo, se ne puó trovare uno  in uno dei luoghi che attraversano il Cammino  .Sono abituati a servire i pellegrini e vi daranno una mano che puó essere fondamentale per arrivare a  Santiago di Compostela.  

NELLO ZAINO

Porta  sempre vaselina, cerotti, protezioni per le abrasioni in silicone (stile Compeed), pietra pomice e forbici o una lima per essere in grado di trattare le differenti condizioni in cui saranno  i tuoi piedi. Seguendo tutti questi suggerimenti siamo sicuri che non avrai alcun problema nella scelta delle scarpe  con le quali realizzerai il Cammino di Santiago e potrai vivere un’esperienza indimenticabile viaggiando lungo il  Cammino e scoprendo tutti i suoi angoli. Ultreia Pellegrini!

¡Pianifica la tua avventura!

Ti diamo informazioni senza impegno
Pilgrim Travel. S.L. informa, come previsto dal Regolamento 2016/679, che i dati utilizzati in questo modulo verranno utilizzati sia per la risposta delle eventuali consultazioni sia per la pub-blicazione dei commenti, essendo il consenso dell'utente la base di legittimazione. Potranno esse-re esercitati i diritti in conformità con quanto stabilito dalla nostra Política de Privacidad.

Il modulo è stato inviato correttamente