Kumano Kodo: Rotta dei pellegrini giapponese

Come il Cammino di Santiago, esistono altre rotte di pellegrinaggio nel mondo. Una di queste é chiamata Cammino Kumano Kodo, la rotta per eccellenza del continente asiatico,  la quale si realizza in Giappone.

Ti potrebbe anche interessare:  Il Cammino Olvidado

Questa rotta comprende vari Cammini che hanno uno stesso obbiettivo, percorrere la distanza che unisce tre santuari sacri. Come anche il Cammino di Santiago é dichiarato Patrimonio dell’Umanità per l’UNESCO.

Questa distinzione come rotta di pellegrinaggio é condivisa, solo, con il percorso giacobino, generando che questi Cammini sono stati gemellati molto tempo fa.

Storia del Cammino Kumano

Kumano è considerato un luogo sacro circondato da un paesaggio davvero unico , che dá, al di lá del valore religioso,un’aria di naturalezza impareggiabile.

Crescita

Nel secolo XV quando il Cammino Kumano ha il suo picco come rotta di pellegrinaggio. Lo sviluppo economico del Giappone, le nuove costruzioni e il punto chiave degli alloggi e della sicurezza, fecero si che i giapponesi ricchi del tempo realizzassero questo percorso in cerca di pace spirituale.

Diminuizione

Nel XIX secolo arrivarono tempi duri per il Cammino Kumano Kodo con l’apertura nell’economia globale del Giappone e con il controllo del governo giapponese.

Il punto finale che concluse  l’afflusso dei pellegrini, fu la seconda guerra mondiale, che distrusse gran parte dei luoghi che furono costruiti e le zone verdi che hanno reso questo ambiente un’esperienza senza precedenti.

Alla metà del XX secolo, l’aumento dello sviluppo delle infrastrutture, dei mezzi di trasporto ha cambiato completamente il pellegrinaggio nel Cammino Kumano, rendendolo accessibile a sempre piú persone.

risorgere

Tutto è cambiato alla fine degli anni ’90 con un grande afflusso di pellegrini e con l’appuntamento dell’UNESCO con la successiva distinzione di Patrimonio dell’Umanità nel 2004.

Grazie a questo il numero di visitatori aumentó anno dopo anno per affermarsi come la più importante rotta di pellegrinaggio del mondo come il Cammino di Santiago.    

Perché farlo?

Non ho nessun dubbio che questa rotta ti impressionerà e che sarà qualcosa di diverso da tutti i pellegrinaggi che hai conosciuto prima.

La tranquillità e la lontananza dal trambusto delle grandi città per trovare la pace spirituale vi farà vivere un’esperienza unica.

Pellegrini di tutto il mondo

Incontrerete pellegrini da tutti i continenti e cioè, il Cammino Kumano Kodo, sta diventando sempre più internazionale e si trovano pellegrini da tutto il mondo e religioni diverse vivono insieme pacificamente.

Se siete amanti della natura, questa è la vostra rotta di pellegrinaggio. Alberi secolari, cascate o montagne dove la nebbia scompare mentre noi ci riposiamo, sono solo alcune delle bellezze naturali che troveremo.

Sarete in grado di visitare i villaggi giapponesi dove sembra che il tempo non passa e, l’ospitalità dei suoi abitanti, vi farà sentire come un altro locale durante i giorni di viaggio attraverso questi siti tradizionali.

Gastronomia giapponese

La gastronomia  tipica giapponese, una delle piú famose al mondo per i suoi piatti tipici come il sushi o il ramen. Tuttavia, ci sono molte varietá di piatti squisiti che non sono cosí popolari nella cultura occidentale e che potrai degustare durante il Cammino mentre farai una sosta tra una tappa ed un’altra.

Questi sono alcuni dei piatti:

  • Zuppa di Miso: Uno dei piatti piú tradizionali del paese che sarà  presente nei luoghi in cui riposerai alla fine della giornata e ti servirà per ricostituire la forza. Gli ingredienti base sono: pasta con semi di soia, cereali o cipolla sono solo alcuni  dei vari condimenti che possono trovarsi in questa zuppa.
  • Takoyaki: Questa polpetta che ricorda le tipiche crocchette spagnole, sono riempite con il polpo e fatte con una base di farina. Si possono trovare nelle bancarelle delle grandi città e anche in una forma piú tradizionale nei tipici villaggi giapponesi.
  • Okonomiyaki: Questo é uno dei piatti che  provocarono piú scalpore tra gli occidentali e questo  si deve al fatto che ha una grande assomiglianza con la pizza. Si fa con una massa di farina con acqua e poi si aggiunge condimenti a seconda dei nostri gusti.
ramen

In Giappone… dove si trova?

Il Cammino Kumano Kodo si trova sulla penisola di Kii, che appartiene all’isola di Honshu.

Tre prefetture lo attraversano: Nara, Wakayama e Mie. Le prefetture sono il sistema territoriale che usa il governo del Giappone per dividere il paese in distinti territori fino ad ottenerne un totale di 47 in tutto il paese.

Prefettura di Wakayama

Le sue  principali caratteristiche sono che combina i paesaggi di mare con quelli di montagna. Qui si trovano i tre santuari sacri del Cammino Kumano Kodo . Oltre a questo, evidenziamo le diverse attività che si possono realizzare nella regione.

Una delle attività menzionate può essere lo spettacolo del taglio del tonno nei diversi mercati del pesce a Wakayama, è un’esperienza che ogni visitatore dovrebbe contemplare.

A Kuroshio-Ichiba ci sono 3 funzioni quotidiane e nel mercato di Katsuura non così frequentato dai turisti anche se viene fatto ogni giorno.

Prefettura di Nara

É situata nella regione della Kansai e ha otto luoghi con la distinzione di Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco come puó essere il  tempio Todaiji, l’edificio di legno piú alto del mondo e uno dei punti piú visitati dai turisti stranieri.

Prefettura di Mie

Si trova nella regione di Kinki ed é famosa per il circuito di Suzuka, uno dei circuiti che compongono il Campionato mondiale di Formula 1, e per la sua natura che genera un’atmosfera pura e calma.

Come arrivare per iniziare

Anche se sorprende, la capitale nipponica, Tokyo, non é la miglior opzione come collegamento. Kioto e Osaka sono città che hanno ottimi  collegamenti tra loro e ci sono tra i 10 e i 15 treni all’ora a seconda del giorno della settimana.

Queste sono alcune combinazioni con loro:

  • Il treno ad alta velocità percorre il suo viaggio in 15 minuti ed é il piú frequente. Passa uno ogni 10 minuti.
  • I treni JR Special Rapid hanno un prezzo piú conveniente 4,50 euro e la frequenza é la stessa del treno ad alta velocità.
  • Per ultimo ci sono i treni Hankyu limited Express che sono i piú convenienti di tutti, 3 euro.

Fai il tuo Cammino

×

Dicci le tue preferenze e di invieremo una mail con alcune proposte su misura

  • 25 Km al giorno circa
  • 70 Km al giorno circa

Regime non disponibile

Fai il tuo Cammino

×

Grazie per aver pianificato con Pilgrim!

Piú informazioni?

Informati senza compromessi cliccando il bottone inferiore ed un agente specializzato si metterá in contatto con te per risolvere tutti i tuoi dubbi. Otterrai un 5% di sconto solo per esserti informato.

I tre santuari di Kumano Kodo

L’obbiettivo principale del Cammino Kumano é quello di portare rispetto a tutti e tre i santuari: Kumano Hongu Taisha, Kumano Hayatama Taisha y Kumano Nachi Taisha.

Kumano Hongu Taisha

Questo santuario é uno dei piú importanti del paese e del continente asiatico. Ed é composto da alberi che hanno centinaia di anni ed un gran numero di gradini, inoltre si puó apprezzare il simbolo della zona, il corvo sarco a tre teste.

Ha una grande storia alle spalle ed nel 1889 le inondazioni hanno causato la distruzione di gran parte del santuario. Le parti che sono state rovinate sono state rimodellate e si é deciso di spostarle da Oyunohara a Tanabe, dove si trova oggi.

Qui possiamo trovare il collegamento con il Cammino di Santiago con come riferimento una pietra data dal governo galiziano insieme alla segnaletica giapponese del Cammino Kumano.

Kumano Hongu Taisha

Kumano Hayatama Taisha

Situato nella località di Shingu, é un punto geografico situato nel letto del fiume Kumano. Collega la catena montuosa di Kii con l’Oceano Pacifico.

Uno dei suoi beni piú preziosi é l’albero di Nagi che ha piú di mille anni ed é uno dei luoghi piú emblematici del Giappone.

Nel santuario, c’é un museo, dove ci sono opere di diversi tipi che sono di proprietà del governo giapponese. Più le offerte dei pellegrini di tutto il mondo.

Kumano Hayatama Taisha

Kumano Nachi Taisha

Situato nella provincia di Natchi-Katsuura, é il santuario che piú impatta visivamente di tutti i tre, soprattutto, il pellegrino occidentale per la sua architettura singolare e il suo paesaggio unico.

Questo luogo é stato un punto di convivenza tra due religioni come il buddismo e Shinto e diverse delle sue sale sono riservate ai sacerdoti, anche se c’é anche uno spazio per i visitatori.

Come potrai apprezzare nella seguente immagine, questa é una delle foto piú popolare tra i visitatori. La cascata di Nachi, alta 133 metri,nella prefettura di Wakayama accompagna l’imponente pagoda roja dei tre piani con l’oceano sullo sfondo.

Kumano Nachi Taisha

Rotta Nakahechi

Nel Cammino Kumano, esistono molte varianti per inizare il pellegrinaggio.Come abbiamo detto in precedenza l’obbiettivo é quello di visitare i tre Santuari, ció non richiede alcun ordine, ne di andare da un luogo “x” ad un altro posto “y”

Da Pilgrim analizzeremo il piú popolare, dal momento che questi hanno tutti i segni in inglese,é possibile trovare informazioni in agenzie ufficiali e si puó contattare gli utenti che hanno viaggiato per questi luoghi.

Uno di questi percorsi é la Rotta Nakahechi. É la rotta con la maggior affluenza di pellegrini di tutti oggi e il suo passato hanno un rapporto diretto con l’Impero giapponese, quindi, i pellegrini dei paesi europei e dei paesi del continente americano, lo conoscono come la “Rotta imperiale”.

Quanto dura?

Qui dipende da ciascuno di determinare una durata,ma il più comune è quello di prendere tra 4 e 5 giorni.Una tappa al giorno o dividere le tappe in meno chilometri per renderlo più sopportabile con qualche giorno in più sul percorso, devi essere in buona forma fisica per sopportare questo viaggio.

La tappa é dura, sebbene non sia la più esigente tra tutte le alternative che esistono all’interno del Camino.

Inizia a Takijiri-Oji, dove un punto informativo risolverà tutti i dubbi e ci fornirà tutti i consigli prima di iniziare questa esperienza unica.

Punto d’interesse

Realizzare questo percorso non solo a piedi, ma saremo in grado di visitare la profondità del paese giapponese. Di seguito riportiamo alcuni luoghi situati lungo il percorso:

Takahara

Questo é uno dei luoghi dove i pellegrini di tutto il mondo si trovano dopo la prima tappa e osservano insieme questo paesaggio muontoso con la nebbia che sempre l’accompagna lasciando un ricordo indelebile.

Statua Gyuba-Doji

Questo punto è un tributo ad uno degli imperatori del Giappone, l’imperatore Kazan.Grazie al suo pellegrinaggio oggi è conosciuto come la “rotta imperiale”. Nella zona ci sono numerose aree verdi dove è possibile fermarsi per il pranzo e fare una sosta prima di continuare con la fase.

Chikatsuyu

Questo è il tipico villaggio giapponese che tutti noi immaginiamo, lontano dalla grande metropoli di milioni di abitanti. Un luogo di riposo (ci sono centri di riposo specifici per i pellegrini) e l’acquisto di souvenir, è obbligatorio.

Tsugizakura-oji

Il primo santuario sulla rotta fa parte di un bosco con una fauna molto varia con una natura maestosa e alberi antichi che si uniscono sul letto del fiume Tonda.

Tsugizakura-oji

Passo di montagna Fuanmi-Toge

Questo é un luogo perfetto dove trascorrere la notte, da qui si vede l’Oceano Pacifico dove si trovano le montagne e il mare. É l’ultima tappa prima di arrivare al santuario di Nachi-Taisa e di finire questa rotta.

Altre rotte del Cammino Kumano

Rotta Kohechi

Questo é il percorso piú difficile di tutti, ci sono un gran numero di salite con piú di 900 metri di altezza. Inizia a Tanabe e il suo punto finale è il tempio di Fudarakusan-ji.

Al giorno d’oggi, non é una rotta del Cammino Kumano Kodo con molta affluenza di pellegrini, perché  con la  richiesta fisica non tutti possono farlo.

Rotta Iseji

Ogni giorno questo itinerario ha un maggiore afflusso di pellegrini e questo è dovuto dal suo paesaggio, molte tappe attraversano l’Oceano Pacifico, oltre alla diversità della sua fauna e le grandi risaie tradizionali giapponesi.

Certificato di doppio pellegrinaggio

Per ricevere questa certificazione, è necessario soddisfare determinati requisiti in entrambi i Cammini.

Hanno completato alcune di queste rotte del Cammino Kumano a piedi:

  • Takijiri-oji a Kumano Hongu Taisha.
  • Kumano Nachi Taisha a/fino Kumano Hongu Taisha.
  • Hosshinmon-oji a Kumano Hongu Taisha.
  • Koyasa a Kumano Hongu Taisha.

Hanno completato il Cammino di Santiago con queste specifiche:

  • Dopo aver completato 100 km del Cammino di Santiago a piedi o a cavallo o 200 km in bicicletta.
  • Ottenere le credenziali per essere timbrato lungo il viaggio nel caso del Cammino Kumano o alla fine del viaggio nel caso del Cammino di Santiago.
  • Registrati come doppio pellegrino dopo aver completato entrambi i Cammini, nei luoghi previsti, sia nella città di Tanabe o a Santiago de Compostela.

Nella pagina ufficiale sono tutti passi da applicare per le credenziali, in aggiunta alla lista di tutti i pellegrini e doppi pellegrini da tutti gli angoli del mondo.

certificato doppio kumano kodo cammino di santiago

Speriamo che tutte queste informazioni vi aiuteranno, sia con l’avventura,sia per conoscere un po’ di più sulla cultura giapponese e il Sentiero Kumano Kodo.

¡Ultreia Pellegrini!