Vía Francígena

La Via Francigena é una rotta che passa dal nordest dell’Europa fino al centro dell’Italia . Come il Cammino di Santiago, è un percorso di pellegrinaggio millenario ma questa volta, invece di terminare in piazza dell’Obradoiro, di fronte alla Cattedrale di Santiago, lo fa inpiazza San Pietro della Città del Vaticano.

Inoltre ti potrebbe interessare:Rotte di pellegrinaggio in Europa

Il nome di questo percorso significa “cammino che viene dalla Francia”, il che spiega abbastanza in che cosa consiste questo percorso. Inizia nella località inglese di Canterbury, attraversa la Francia e la Svizzera fino a finire a Roma. Senza dubbio, un’odissea e una delle più grandi sfide del mondo per gli amanti dei pellegrinaggi.

Questa rotta ha una storia ed è necessario conoscerla per capire la sua creazione.

Storia della Vía Francígena

Inizio dei primi percorsi

Nel VII e VIII secolo cominciarono le fondamenta di questo percorso in Italia. In questo periodo, la penisola italica era sotto il dominio lombardo e bizantino. I primi, per evitare i porti dominati dai loro nemici, decisero di tracciare un nuovo percorso attraverso l’entroterra che permettesse di attraversare i Monti Appennini.

Questa nuova rotta che partiva dalla capitale lombarda, Pavia, verso Roma, significava la creazione del primo itinerario della Via Francigena, solo che non era ancora conosciuto con questa denominazione.

Nell’anno 774, Carlo Magno sconfisse i Lombardi con il sostegno di papa Adriano I e reclamò i suoi territori sotto il suo regno carolingio. In tal modo è stato avviato il collegamento della rotta creata dai lombardi con il territorio francese. È da questo momento che questa rotta inizia a chiamarsi “strata Romea” e, dopo anni di modifiche, nel XV secolo cominciò a chiamarsi Via Francigena

Pellegrinaggio di Sigerico il serio

Il percorso compiuto dall’arcivescovo di Canterbury,Sigerico il serio, tra gli anni 989-994, è stato un fattore importante nello sviluppo di questo percorso francigena Anche se in realtà non è stato un pellegrinaggio comune poiché, durante il mandato di papa Giovanni XV, tutti gli arcivescovi europei erano obbligati a recarsi nella sede papale per ricevere l’abbigliamento religioso chiamato “pallium”.

Durante il suo cammino fino a Roma, ha documentato solo una parte della sua esperienza e l’estensione della sua spiegazione, non aveva una durata oltre una semplice pagina. Tuttavia, è stata la prima documentazione scritta di questo percorso, essendo un fatto storico per lei e trasformando questo arcivescovo in un personaggio illustre di questo percorso europeo

Recupero della rotta

Con il passare dei secoli e la modernizzazione europea, la strada cadde nell’oblio. Fu solo nel 1874 che venne pubblicato un primo studio di questo percorso, fatto da uno storico inglese. Tuttavia, solo nel 1985 è stata effettuata una ricostruzione completa del tracciato francese. Questo studio è stato creato da Giovanni Caselli, interessato alle rotte medievali europee.

Nel 1994, gli è stata data la menzione di “Itinerario Culturale Europeo”, distinzione concessa anche al Cammino di Santiago nel 1987. Negli anni successivi, il percorso iniziò ad essere aggiornato poiché diverse associazioni iniziarono a creare segnaletica sul Cammino e infrastrutture preparate per i pellegrini che realizzavano la Via. Nel 1997 è stata fondata l’Associazione Via Francese,principale promotore di questo percorso oggi.

Tappe della Vía Francigena

Come abbiamo già detto, questa rotta internazionale attraversa quattro paesi del continente europeo. In totale sono 2044 km divisi in 86 tappe, si stima che il pellegrinaggio durerà circa 3 mesi. Se dividiamo le tappe per paese sarebbe:

Poi ti spiegheremo come sono distribuite dall’inizio alla fine ogni tappa, con la sua distanza e difficoltà a seconda del percorso. Preparati per una lunga lista, sono 86 tappe.

Tappe Vía Francígena in Inghilterra

Tappa (Totale) Tappa (EN) Partenza Fine Durata Difficoltá
Tappa 1 Tappa 1 Canterbury Dover 31.5 km

Tappe Vía Francígena in Francia

Per arrivare all’inizio della prima tappa in terra francese, dovrete attraversare il Canale della Manica.

Tappa (Totale) Tappa (FR) Partenza Fine Durata Difficoltá
Tappa 2 Tappa 1 Calais Wissant 18.6 km
Tappa 3 Tappa 2 Wissant Guînes 19.5 km
Tappa 4 Tappa 3 Guînes Licques 13.8 km
Tappa 5 Tappa 4 Licques Lumbres 21.4 km
Tappa 6 Tappa 5 Lumbres Thérouanne 15.3 km
Tappa 7 Tappa 6 Thérouanne Amettes 17.7 km
Tappa 8 Tappa 7 Amettes Bruay-la-Buissière 14.9 km
Tappa 9 Tappa 8 Bruay-la-Buissière Arrás 36 km
Tappa 10 Tappa 9 Arrás Bapaume 26.5 km
Tappa 11 Tappa 10 Bapaume Péronne 26 km
Tappa 12 Tappa 11 Péronne Seraucourt-le-Grand 31.6 km
Tappa 13 Tappa 12 Seraucourt-le-Grand Tergnier 18.3 km
Tappa 14 Tappa 13 Tergnier Laon 33.2 km
Tappa 15 Tappa 14 Laon Corbeny 23.4 km
Tappa 16 Tappa 15 Corbeny Reims 34.8 km
Tappa 17 Tappa 16 Reims Trépail 26.1 km
Tappa 18 Tappa 17 Trépail Châlons-en-Champagne 24.4 km
Tappa 19 Tappa 18 Châlons-en-Champagne Le Meix-Tiercelin 38.2 km
Tappa 20 Tappa 19 Le Meix-Tiercelin Brienne-le-Château 32.5 km
Tappa 21 Tappa 20 Brienne-le-Château Bar-sur-Aube 27.6 km
Tappa 22 Tappa 21 Bar-sur-Aube Châteauvillain 33.4 km
Tappa 23 Tappa 22 Châteauvillain Langres 42.2 km
Tappa 24 Tappa 23 Langres Champlitte 37.6 km
Tappa 25 Tappa 24 Champlitte Dampierre-sur-Salon 17.2 km
Tappa 26 Tappa 25 Dampierre-sur-Salon Gy 26.1 km
Tappa 27 Tappa 26 Gy Besanzón 32.3 km
Tappa 28 Tappa 27 Besanzón Étalans 28.2 km
Tappa 29 Tappa 28 Étalans Ouhans 28.5 km
Tappa 30 Tappa 29 Ouhans Pontarlier 16.9 km
Tappa 31 Tappa 30 Pontarlier Sainte-Croix 23.1 km

Tappe Vía Francígena in Svizzera

Tappa (Totale) Tappa(CH) Partenza Fine Durata Difficoltá
Tappa 32 Tappa 1 Sainte-Croix Yverdon-les-Bains 17.5 km
Tappa 33 Tappa 2 Yverdon-les-Bains Orbe 19.6 km
Tappa 34 Tappa 3 Orbe Cossonay 25.4 km
Tappa 35 Tappa 4 Cossonay Lausana 24.9 km
Tappa 36 Tappa 5 Lausana Vevey 21.7 km
Tappa 37 Tappa 6 Vevey Aigle 24.9 km
Tappa 38 Tappa 7 Aigle San Mauricio 17.9 km
Tappa 39 Tappa 8 San Mauricio Martigny 16.4 km
Tappa 40 Tappa 9 Martigny Orsières 19.4 km
Tappa 41 Tappa 10 Orsières Bourg-Saint-Pierre 13.6 km
Tappa 42 Tappa 11 Bourg-Saint-Pierre Gran San Bernardo 12.2 km

Tappe Vía Francígena in Italia

Tappa (Totale) Tappa (IT) Partenza Fine Durata Difficoltá
Tappa 43 Tappa 1 Gran San Bernardo Etroubles 15.1 km
Tappa 44 Tappa 2 Etroubles Aosta 13.8 km
Tappa 45 Tappa 3 Aosta Châtillon 28.4 km
Tappa 46 Tappa 4 Châtillon Verrès 21.4 km
Tappa 47 Tappa 5 Verrès Pont-Saint-Martin 14.9 km
Tappa 48 Tappa 6 Pont-Saint-Martin Ivrea 21.4 km
Tappa 49 Tappa 7 Ivrea Viverone 20.2 km
Tappa 50 Tappa 8 Viverone Santhià 16.7 km
Tappa 51 Tappa 9 Santhià Vercelli 26.8 km
Tappa 52 Tappa 10 Vercelli Robbio 18.6 km
Tappa 53 Tappa 11 Robbio Mortara 14.3 km
Tappa 54 Tappa 12 Mortara Garlasco 23.5 km
Tappa 55 Tappa 13 Garlasco Pavía 25.4 km
Tappa 56 Tappa 14 Pavía Santa Cristina e Bissone 27.9 km
Tappa 57 Tappa 15 Santa Cristina e Bissone Orio Litta 17 km
Tappa 58 Tappa 16 Orio Litta Plasencia 18 km
Tappa 59 Tappa 17 Plasencia Fiorenzuola d’Arda 33.9 km
Tappa 60 Tappa 18 Fiorenzuola d’Arda Fidenza 22.3 km
Tappa 61 Tappa 19 Fidenza Fornovo di Taro 34 km
Tappa 62 Tappa 20 Fornovo di Taro Terenzo 21 km
Tappa 63 Tappa 21 Terenzo Paso de la Cisa 19 km
Tappa 64 Tappa 22 Paso de la Cisa Pontremoli 19.5 km
Tappa 65 Tappa 23 Pontremoli Aulla 33.4 km
Tappa 66 Tappa 24 Aulla Carrara 32.7 km
Tappa 67 Tappa 25 Carrara Pietrasanta 29 km
Tappa 68 Tappa 26 Pietrasanta Lucca 32.2 km
Tappa 69 Tappa 27 Lucca Altopascio 18.5 km
Tappa 70 Tappa 28 Altopascio San Miniato 29 km
Tappa 71 Tappa 29 San Miniato Gambassi Terme 24 km
Tappa 72 Tappa 30 Gambassi Terme San Gimignano 13.5 km
Tappa 73 Tappa 31 San Gimignano Monteriggioni 31 km
Tappa 74 Tappa 32 Monteriggioni Siena 20.6 km
Tappa 75 Tappa 33 Siena Monteroni d’Arbia 25.7 km
Tappa 76 Tappa 34 Monteroni d’Arbia San Quirico d’Orcia 26.1 km
Tappa 77 Tappa 35 San Quirico d’Orcia Radicofani 32.3 km
Tappa 78 Tappa 36 Radicofani Acquapendente 24 km
Tappa 79 Tappa 37 Acquapendente Bolsena 22.1 km
Tappa 80 Tappa 38 Bolsena Montefiascone 17.7 km
Tappa 81 Tappa 39 Montefiascone Viterbo 17.9 km
Tappa 82 Tappa 40 Viterbo Vetralla 18.3 km
Tappa 83 Tappa 41 Vetralla Sutri 23.9 km
Tappa 84 Tappa 42 Sutri Campagnano di Roma 27.1 km
Tappa 85 Tappa 43 Campagnano di Roma La Storta 24.5 km
Tappa 86 Tappa 44 La Storta Roma 17.2 km

Mappa della Vía Francígena

Mappa Vía Francígena

Connessione Vía Francígena con il Cammino di Santiago

Una volta compiuto il pellegrinaggio verso Roma, c’è la possibilità di iniziare un nuovo pellegrinaggio millenario, il Cammino di Giacomo. Dalla capitale italiana è possibile partire in direzione della Cattedrale di Santiago in un percorso di 19478 km in 76 tappe. Si divide nelle seguenti forme:

  • Vía Francígena:Questa volta si effettua la stessa rotta, ma viceversa, da Roma alla località di Sarzana. Un percorso di 475 km diviso in 20 tappe.
  • Via della Costa: Una volta a Sarzana, si prende una nuova rotta in direzione di Mentone, per la quale si devono percorrere 348 km in 12 tappe. Su questa rotta si attraversa il confine dell’Italia e si addentra nel paese confinante, la Francia.
  • Via Aurelia: Da Mentone ad Arlés percorrerai questa rotta di 345 km in 14 tappe, detta anche GR-653-A.
  • Via Tolosana: Una volta ad Arlés si prende una nuova rotta che ha come fine la località appartenente alla rotta jacobea di Aragona, Somport. Questa sarà la parte più ampia di questo collegamento che collega la Via Francese al Cammino di Santiago, 780 km divisi in 30 tappe.

Una volta a Somport, siamo già su terreno giacobeo, realizzando il Cammino Aragonese fino a Puente la Reina e, una volta lì, continuando sul Cammino Francese fino a Santiago, potrai realizzare completamente il Cammino di Santiago.

Caratteristiche e segnalazioni della Via Romea-Francigena

Lungo il suo percorso si verificano alcuni cambiamenti, dopo tutto, questo percorso attraversa quattro paesi diversi ed è normale che non tutti siano trattati allo stesso modo.

Passando per l’Italia, questo percorso è in perfetto stato, con una segnaletica perfetta che orienta il pellegrino nella giusta direzione. Tuttavia, il suo passaggio attraverso la Francia e la Svizzera è migliorabile poiché non si trova nello stesso stato della penisola italica,

I suoi segnali, a differenza del Cammino di Santiago con le sue frecce e capesante gialle, non hanno caratteristiche definite, ma sono identificati da segnali di traffico corrente.

Cosa vedere lungo il Cammino tra Francia e l’Italia

Più di 2000 km di percorso danno luogo a una vasta gamma di luoghi da visitare, se ci soffermiamo su ogni elemento degno di menzione, l’estensione di questo articolo sarebbe notevolmente aumentata, Ecco perché indicheremo cinque dei più importanti.

Catedral de Canterbury

Uno dei monumenti da visitare prima dell’inizio dell’avventura per la Via Francigena. Questa è una delle più antiche costruzioni cristiane sul suolo inglese ed è stata nominata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1988.

Cattedrale di Canterbury

Cattedrale di Laon

È una delle prime cattedrali in stile gotico ed è considerata, oggi, una delle migliori opere di questo stile. Creata nel secolo XII, é uno dei monumenti piú importanti dei paesi francesi

Cattedrale di Laon

Cattedrale di Reims

Dello stesso stile gotico di quello del Laon, questo edificio, costruito nel XIII secolo, ha molta più importanza per la sua eccellente architettura. Tale è la sua importanza che, nel 1991, fu nominata Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Cattedrale di Reims

Valle d’ Aosta

Il territorio sottolineato come il nesso dell’ unione tra i paesi de Francia, Svizzera e Italia. Si tratta di una delle zone più famose del centro europeo per gli incredibili paesaggi a forma di valli e per il suo territorio le montagne più alte d’Europa.

Valle d' Aosta

Cittá del Vaticano

La massima rappresentazione del cristianesimo nel mondo e residenza del Papa. Ha il titolo di Stato sovrano e al suo interno si trovano la Basilica e Piazza San Pietro, considerate una delle migliori opere create dall’essere umano.

Cittá del Vaticano

È ora di lanciarsi nell’avventura

Dopo aver letto questa completa informazione sulla Via Francese, è giunto il momento di prendere seriamente in considerazione di realizzare questo pellegrinaggio. Siamo consapevoli che non tutti possono permettersi il tempo sufficiente per realizzare l’intera strada, ma è possibile realizzare tratti e godere di questo percorso storico.

Se desideri realizzare il Cammino di Santiago, non esitare a inviarci i tuoi dati per qualsiasi richiesta. Saremo felici di poterti aiutare

¡Ultreia Pellegrini!

¡Pianifica il tuo Cammino di Santiago!

Vi diamo informazioni senza impegno
Pilgrim Travel. S.L. informa, come previsto dal Regolamento 2016/679, che i dati utilizzati in questo modulo verranno utilizzati sia per la risposta delle eventuali consultazioni sia per la pub-blicazione dei commenti, essendo il consenso dell'utente la base di legittimazione. Potranno esse-re esercitati i diritti in conformità con quanto stabilito dalla nostra Política de Privacidad.

Il modulo è stato inviato correttamente